Marc Morano

Fa caldo qui
Riscaldamento globale
Globalwarming2.svg
Sogni febbrili
  • Climategate
  • Denialgate
  • Olio etico
  • Leakegate
  • Rapporto Wegman
  • Polemica Yamal
Scagnozzi dalla testa calda

Tony soprano Marc Morano (nato nel 1968) è un dado ad alette propagandista enegazionista del riscaldamento globale(i suoi fan lo chiamano un ' realista del clima '). Ha dato il via alla sua carriera imparando i trucchi del mestiere come produttore Rush Limbaugh mostra nei primi anni '90. Ha poi continuato a lavorare perL. Brent Bozell'S Centro di ricerca sui media .

Nel 2004, è stato uno dei primi 'reporter' a pubblicizzare ilJohn Kerry swiftboating'storia.' Nel 2006, negazionista preminente e wingnut Jim Inhofe ha assunto Morano come suo 'Direttore delle comunicazioni'. La posizione di Morano lo ha portato a numerose conferenze sul clima e audizioni politiche. Ha anche pubblicato un rapporto fasullo su oltre 700 scienziati che `` non erano d'accordo '' con il consenso (per Petizione dell'Oregon). Alcuniscienziatiha chiesto le sue dimissioni a causa del numero di distorsioni e bugie sul loro lavoro che ha promulgato. Nel 2009, Morano ha lasciato Inhofe ed è diventato il proprietario del sito web 'Climate Depot'. Climate Depot è sponsorizzato da Comitato per un domani costruttivo , una Exxon finanziata think tank . Presumibilmente, espone le 'bugie' del 'warmists'e' scientificoMcCarthy-ites'(oh il ironia !) che fanno ricerca in quella cosa scomoda chiamata scienza. Il sito è davvero più di uno stile negazionista Rapporto Drudge che si collega a tutte le sciocchezze che può trovare.

Nel 2010 Morano ha ricevuto il 'Petr Beckmannpremio 'daMedici per la preparazione alle catastrofi. A quanto pare, pensa che questo sia qualcosa di cui essere orgoglioso.

Intervista a Merchants of Doubt

Intervistato nel documentario del 2014 Merchants of Doubt, ha descritto il suo coinvolgimento nella controversia sui cambiamenti climatici e come ha avviato Climate Depot.

Siamo andati dopo James Hansen e Michael Oppenheimer e ci siamo divertiti molto. ... Abbiamo deriso e ridicolizzato James Hansen. Ero autorizzato - non potevo credere che mi permettessero di farlo - ho fatto una critica in due parti, probabilmente 10.000 parole, incredibilmente aspra su James Hansen. ... In realtà il suo lavoro scientifico non è nemmeno in discussione, è più delle sue affermazioni pubbliche, pubblicità e interviste. Mi sentivo ancora trattenuto, quindi ho iniziato a fare quelle che chiamo le newsletter sotterranee che andavano molto più in là di ogni altra cosa, si divertivano molto di più, molto più umorismo, arguzia, sarcasmo e talvolta cattiveria. Quello è uscito e quella è diventata la base per Climate Depot.
—Marc Morano

Chiesto delle e-mail minacciose che Sono Santer sostiene di aver ricevuto dopo la pubblicazione del suo indirizzo di posta elettronica, Morano ha spiegato perché non vede alcun problema.

Non so quale sia la sua lamentela. Ma ti darò la filosofia alla base. Questo è uno dei miei argomenti preferiti, ho ricevuto i notiziari serali della ABC solo perché ho pubblicato delle e-mail. Hanno fatto un intero segmento. Penso che le persone dovrebbero ringraziarmi, stavo facendo un servizio, e le persone [si lamentano di] 'minacce di morte', ricevo minacce di morte, mi piacciono, di solito rispondo via email. Quindi penso che sia stata la cosa più salutare che sarebbe potuta accadere, una delle cose più salutari che sarebbero potute accadere al dibattito sul clima. Non mi scuso per questo, lo faccio ancora e mi piace farlo.
—Marc Morano
Facebook   twitter